Percorso

Progetti Digitali

Il nostro istituto partecipa per l'a.s. 2019-20 al progetto Girls Code it better, iniziativa rivolta alle ragazze della scuola secondaria di I grado di Roveleto. Tale esperienza è stata già realizzata nell'anno scolastico scorso con grande successo nella scuola di Pontenure.
Il momento di presentazione del progetto ad opera dei referenti progettuali che svolgeranno l'attività, per spiegarne modalità di partecipazione, tempi e periodo di attuazione, si terrà presso la scuola secondaria di I grado di Roveleto, venerdì 20 SETTEMBRE ALLE ORE 17,30.
Link alla pagina del progetto: www.girlscodeitbetter.it
GCIB-locandina50x70-1.0-WEB
Allegati:
Scarica questo file (GCIB-locandina50x70-1.0-WEB.pdf)GCIB-locandina50x70-1.0-WEB.pdf[ ]446 kB

badge selfie

 

Questa scuola ha partecipato alla ricerca condotta nei mesi di Settembre -Ottobre 2017 per sperimentare lo strumento di auto-valutazione SELFIE. SELFIE è stato sviluppato dalla Commissione Europea in collaborazione con un team di esperti internazionali. Lo strumento mira a facilitare il processo di auto-valutazione sullo stato di utilizzo delle tecnologie digitali per migliori risultati di apprendimento. SELFIE ha coinvolto tutti gli attori chiave, raccogliendo il punto di vista del dirigente scolastico e del suo staff, dei docenti e degli studenti sull’uso delle tecnologie in questa scuola.

Il nostro istituto di Cadeo e Pontenure partecipa, come scuola secondaria, ad un progetto pilota, di sperimentazione italiana del quadro di riferimento europeo DigCompOrg sulle competenze digitali delle organizzazioni scolastiche. DigCompOrg è un quadro di riferimento elaborato dalla Commissione Europea che mira a catturare e descrivere le competenze digitali delle istituzioni scolastiche.

Alla fine dell’anno scolastico 2015-16 prende avvio il progetto Coding@scuola, un progetto che si sviluppa in verticale tra infanzia (5 anni) e scuola primaria. Prendendo le mosse da “Le frecce” di B.Munari, il progetto “Direzione sorpresa” svilupperà narrazioni attraverso lo storytelling accanto a percorsi legati alla tecnologia e all'orientamento.

Il pensiero computazionale e il linguaggio di programmazione saranno esplorati e sperimentati dai bambini più piccoli guidati anche dai compagni della scuola primaria che in azioni di tutoraggio faranno sperimentare l'uso di strumenti tecnologici, applicazioni e piattaforme di programmazione.

La documentazione delle prime fasi del progetto: Direzione sorpresa

http://www.indire.it/progetto/coding-a-scuola/

Da anni partecipa al progetto eTwinning, che coinvolge docenti di tutti gli ordini di scuola e di tutte le discipline in partenariato con colleghi di tutta Europa, per realizzare percorsi didattici comuni attraverso l’adesione alla piattaforma e alla comunità on line; si possono in questo modo condividere risorse, partecipare a discussioni, inserirsi in gruppi tematici, essere contattati da scuole o docenti di altri paesi europei interessati a creare un partenariato per realizzare attività pluridisciplinari in maniera collaborativa.

In tutte le classi prime e quarte della primaria, dall’a.s. 2014/15, si sono adottati nuovi libri di testo dell’editore Giunti con il quale è stato definito un protocollo d’intesa per una collaborazione scientifica sui contenuti e il loro impiego. Ciò consente, soprattutto per le classi quarte, un utilizzo ordinario delle risorse digitali che sono realmente integrative e aggiuntive del libro, permettendo un arricchimento nell’uso delle risorse di appendimento. Si sperimentano sia l’uso di dispositivi per la fruizione dell’intera classe sia per la fruizione personale. 

Progetto "Adolescenti in rete" presentato dal CTS di Piacenza, con sede presso l’Ic di Cadeo, relativo all’art.14 comma 2a del DM n.435 del 16.6.2015 Attività dei Centri Territoriali di Supporto (CTS) al fine di potenziare la rete di supporto per la prevenzione dei fenomeni di bullismo e cyberbullismo, secondo quanto previsto nella Direttiva del Ministro per l’Istruzione, l’Università e la ricerca n. 2519 del 15 aprile 2015” –Avviso DD. n. 1306 del 2 dicembre 2015 del MIUR- Nota USRER n.1156 dell’11 febbraio 2016.

Il progetto complessivoProgetto Adolescenti in rete

La formazione

Formazione a.s. 2015-16:

Formazione Lancini genitori

Formazione Lancini docenti

Formazione a.s. 2016-17:

Locandina formazione La Ricerca genitori

Locandina formazione La Ricerca docenti

 

Il nostro Istituto ha partecipato ad un Progetto di ricerca con Indire che ha indagato il ruolo dell’approccio “thinkering”, nelle pratiche di “fabbricazione” attraverso l’uso delle stampanti 3D, a supporto dello sviluppo di competenze scientifiche ed espressive nella scuola dell’infanzia per scoprirne eventuali usi ed applicazioni didattiche. Il team delle docenti del gruppo di bambini di 5 anni della scuola dell’infanzia di Pontenure ha preso parte a questo progetto che si è avviato nell’ottobre 2014 ed è continuato, con i bambini di 5 anni, fino al 2017.

La prima formazione nel 2014: https://www.youtube.com/watch?v=nkpGC6vDYnw

Video prime attività con i bambini: https://www.youtube.com/watch?v=K0XxLfYZUKY

Il libro pubblicato da Indire nel 2017, a fine percorso:

http://www.istitutocomprensivocadeo.gov.it/dicono-di-noi/669-pubblicazione-maker-scuola-stampanti-3d-nella-scuola-dell-infanzia-indire.html

Il nostro Istituto Comprensivo è stato riconosciuto da INDIRE (Istituto Nazionale Documentazione Innovazione Ricerca Educativa) tra le scuole di eccellenza per l’innovazione della didattica e degli ambienti di apprendimento. Indire ha costituito nel novembre 2014 il movimento denominato “Avanguardie Educative” di cui fanno parte 22 scuole italiane fondatrici che hanno sperimentato uno o più percorsi di innovazione, le cosiddette "idee".

Il nostro Istituto è scuola capofila per le idee "Fuori/Dentro la scuola", "ICT Lab", "Didattica per scenari", "Spazio flessibile", "Integrazione CDD/Libri di testo". Le scuole capofila sono le 22 scuole fondatrici che accompagnano le scuole adottanti una idea e che vogliono dar impulso al cambiamento. 

Nel 2019, a seguito di bando, sono state individuate le Scuole polo regionali, di cui il nostro Istituto fa parte.

Le origini: 

http://www.istitutocomprensivocadeo.it/progetti/progetti-tecnologici/avanguardie-educative/

Evento PNSD on the road:

https://www.istitutocomprensivocadeo.edu.it/ci-hanno-invitato-a/370-evento-formativo-pnsd-on-the-road.html

Didacta 2018: 

https://www.istitutocomprensivocadeo.edu.it/ci-hanno-invitato-a/1061-didacta-2018.html

Scuole polo regionali 2019: https://www.istitutocomprensivocadeo.edu.it/pnsd/1262-avanguardie-educative-selezionate-le-scuole-polo-regionali.html 

e cerimonia di investitura https://www.istitutocomprensivocadeo.edu.it/ci-hanno-invitato-a/1270-avanguardie-educative-cerimonia-di-investitura-delle-scuole-polo-regionali.html

Le scuole polo regionali si presentano: video

logo libr

L’Istituto comprensivo di Cadeo ha in atto un progetto di sperimentazione didattica denominato Libr@ che ha coinvolto, a partire dall’anno scolastico 2013/2014, la scuola secondaria di primo grado di Cadeo e di Pontenure sul tema dell’innovazione didattica di spazi e tempi, della sperimentazione dei tablet individuali nella didattica quotidiana e dell’adozione di soluzioni integrate per i libri di testo.

Pagina 3 di 3

COVID 19 emergenza

COVID 19 emergenza

classeviva

school bonus

calendario logo

Inizio pagina